Trenino Rosso del Bernina: viaggio tra scenari da favola

Trenino Rosso del Bernina

 

Il Trenino Rosso del Bernina è il leggendario treno rosso fiammante che collega l’Italia alla Svizzera. La sua magia consiste nel panorama idilliaco che si può ammirare dai finestrini, che catturano anche il turista meno amante della montagna.

Trenino Rosso del Bernina: cos’è

Il Trenino Rosso del Bernina, in poco più di 4 ore, percorre 145 km a cavallo tra l’Italia e la Svizzera, passando per 55 tunnel e gallerie coperte e 198 tra viadotti e ponti.

Tra cascate, torrenti, cime innevate, laghi ghiacciati, una flora rigogliosa e una fauna variegata, prima di arrivare al capolinea, raggiunge il suo punto più elevato, l’Ospizio Bernina, con i suoi 2.253 metri sul livello del mare.

Trenino Rosso del Bernina: le corse

Le corse giornaliere con partenza dall’Italia, da Tirano, sono 10, mentre quelle dalla Svizzera, da Saint Moritz sono 9. Durante i mesi estivi di luglio e agosto, il numero sale rispettivamente a 14 e 13, in modo da assicurare un servizio ottimale ai turisti di tutto il mondo che vogliono regalarsi quest’esperienza unica nel suo genere.

Trenino Rosso del Bernina: emozioni da vivere

La corsa sul Trenino Rosso del Bernina è assolutamente da fare una volta nella vita, non solo perché il mezzo di trasporto fa parte del patrimonio UNESCO, ma anche perché si ha la possibilità di entrare in un mondo quasi idilliaco, come quando si visita il castello di Neuschwanstein in Germania. Fonte di ispirazione per la Disney, il palazzo è ormai diventato un must anche per i turisti che annualmente prendono parte all’Oktoberfest.

Trenino Rosso del Bernina- Paesaggio innevatoTrenino Rosso del Bernina: ispirazione per il Giappone

Costruito nel 1910, il Trenino Rosso del Bernina fu fonte di ispirazione per una ferrovia giapponese inaugurata 9 anni dopo, la Hakone-Tozan, alle pendici del Monte Fuji, in Giappone.

Le due linee sono gemellate dal 1979, e come simbolo di questo legame, i nomi delle stazioni di Tirano, Alp Grüm e St. Moritz sono scritti anche in giapponese.

Lascia un Commento

XHTML: Puoi usare questi tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Visita Guidata di Monaco

x
cookie

Informativa sui cookie

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.