Il birrificio Weihenstephan, la fabbrica di birra più antica del mondo

Weihenstephan-birreOltre ad assaggiare la birra, quando si arriva in Germania può rivelarsi utile e curioso scoprire come viene fatta la bevanda per eccellenza, così famosa da aver anche un festival in suo onore.

Tra i vari luoghi che possono essere visitati, oltre alle classiche birrerie che offrono un tour guidato con degustazione inclusa, non si può non menzionare il birrificio Weihenstephan, la fabbrica di birra più antica del mondo.

Il birrificio Weihenstephan: breve storia

All’interno della fabbrica è possibile prenotare un tour guidato (disponibile purtroppo solo in tedesco e in inglese, ma niente paura: la birra è sempre la birra, sia che la si chiami Bier o Beer) che illustra tutte le fasi della produzione della birra e che si conclude, come di consueto, con un assaggio.

Come resistere, ad esempio, alla Weihenstephan Hefe Weiss Bier, la bionda dal gusto rinfrescante che al palato regala un mix di lievito, banana, ananas e pane? Sarebbe quasi un peccato, visto che la birra si accompagna non solo ai wurstel, ma anche alla frittura di pesce e ai frutti di mare.

Scusa in più, questa, per assaggiarla, innamorarsene e comprarne qualche bottiglia da portare a casa agli amici.

Situato nei pressi di Frisinga, a pochi chilometri dall’aeroporto di Monaco, a circa 40 minuti a nord della città, quest’edificio particolare ingloba secoli di storia e tradizione, che risalgono prima dell’anno Mille. Era circa il 768 quando, secondo i documenti dell’epoca, si iniziò ad utilizzare il luppolo all’interno del monastero, presumibilmente per produrre birra. Non ne si ha la certezza, visto che l’autorizzazione ufficiale sembra essere arrivata solo nel 1040. Per ordine dell’abate Albert, finalmente, l’abbazia poté iniziare a produrre e a vendere quella che è la bevanda tedesca per eccellenza anche al pubblico.

Weihenstephan LogoPoco importa comunque l’anno esatto: sta di fatto che il Weihenstephan è il più antico birrificio del mondo ancora attivo. Scusate se è poco.

Nel corso del 1800, poi, il monastero venne sciolto, parte delle proprietà furono vendute e alcuni locali addirittura demoliti. Ma il duro lavoro, fatto anche e soprattutto con grandi sacrifici, proseguì, tant’è che l’edificio venne adibito prima a scuola agricola e poi, nel 1865, a sede distaccata dell’Università Tecnica di Monaco.

Centinaia di birrai prestigiosi ebbero il privilegio di formarsi lì, e altri continuano tuttora a seguire le orme dei loro predecessori, vantandosi di avere un curriculum di tutto rispetto.

Il birrificio Weihenstephan: visite guidate

Una volta a Monaco o a Frisinga, sarebbe stupido non fare un salto al birrificio, visto il suo grande prestigio conosciuto in tutto il mondo. Una tappa obbligatoria per i veri intenditori di birra, anche e soprattutto per il fascino di una storia tanto antica quanto interessante. Come veniva prodotta in passato la bevanda? A quando risalgono i boccali? Che tipo di bicchieri venivano usati per la prima birra? Quanto costava acquistare la bevanda artigianale prodotta nel monastero? La si poteva comprare per poi rivendere?

Domande, queste, a cui la guida risponderà durante il tour, svelando così tanti interessanti segreti che, per quanto oggi ci possano sembrare ovvi, non lo erano di certo 900 o più anni fa.

Abbazia di WeihenstephanDue sono i tour tra cui si può scegliere:

VISITA:

durata circa un’ora, costo 6€, incluso un voucher da 2€ da usare nel negozio.

VISITA+GUSTAZIONE:

durata circa due ore, costo 9€, inclusa degustazione, boccale e voucher da 2€ da usare nel negozio.

Un’esperienza, questa, che potrebbe essere fatta durante l’Oktoberfest, in modo da regalarsi una vera full immersion nella birra. Per maggiori informazioni cliccare QUI.

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Guided Tour of Munich

x
cookie

Informativa sui cookie

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.