Scopri tutti i festival

Oktoberfest

A partire da 65€

Guarda partenze

Cannstatter

A partire da 55€

Guarda partenze

Herbstfest

A partire da 40€

Guarda partenze

BIRRAMISÙ: LA RICETTA DEL TIRAMISÙ ALLA BIRRA

Il tiramisù è il dessert che mette d’accordo tutti: adatto per ogni occasione, ideale come ricetta last minute, apprezzato anche dai palati più esigenti. È un classico della cucina italiana e, come spesso accade, per ogni versione originale di una ricetta, seguono copie, imitazioni e rivisitazioni. L’uso dei pavesini al posto dei savoiardi, fragole, pistacchi, varianti di creme al mascarpone, dividendo la folla in due coalizioni. Quella degli estremisti del cibo che dicono “No, no, no, se cambi un ingrediente non è più tiramisù, devi farlo secondo la tradizione”, versus quelli del “Sperimentiamo nuove combinazioni” “Per me è più buono così”. Proprio da una di queste prove, modifiche, e magari anche necessità, è nato il birramisù, il tiramisù aromatizzato alla birra. Questa variante non è nuova sul web e sicuramente per gli amanti della birra, mentre per chi si sta incuriosendo e la volesse provare a preparare, ecco la ricetta.

LA RICETTA DEL BIRRAMISU

La preparazione del birramisù non è difficile perché l’idea è sempre quella di alternare i biscotti imbevuti nella bagna alla crema al mascarpone. Occorre, solo, qualche accorgimento in più, pochi nuovi passaggi per poter dare l’aroma desiderato, e scegliere la birra adatta. Una birra scura, maltata, con il suo gusto deciso, è l’ideale. Potete scegliere una scout, oppure, tra le tedesche, una dunkel o weizer.

Per la bagna

150 ml birra

150 ml caffè

20 gr zucchero

(per la quantità di birra e caffè, potete aumentarla o diminuirla, ma la proporzione deve rimanere 50%50%)

Mettete sul fuoco in un pentolino la birra e lo zucchero. Una volta sciolto lo zucchero, aggiungete il caffè e aspettate di far evaporare l’alcol della birra prima di spegnere il fornello. Lasciate raffreddare.

Per la crema

30 ml birra

3 uova

60 gr zucchero

150 gr mascarpone

150 ml di panna liquida

(anche qui, potete variare la quantità di mascarpone e panna, a seconda dei gusti. Per esempio 60 gr mascarpone e 250 ml panna)

Montare la panna e unire al mascarpone. In un altro contenitore, montare insieme i tuorli e lo zucchero fino ad ottenere un composto spumoso. Aggiungete a filo la birra e lavorate fino al completo assorbimento. Fate scaldare questa crema in un pentolino a bagnomaria, continuando a mescolare. Unite la crema panna-mascarpone con la crema tuorli-zucchero-birra.

Componete gli strati

Ora il gioco è semplice! Inumidite i savoiardi nella bagna, formate un primo strato nella pirofila e poi create un altro strato con la crema. Alternate fino a esaurimento ingredienti e fate riposare in frigo. Mi raccomando, spolverate il cacao amaro in superficie solo al momento di servire il dessert.

CONSIGLI E CURIOSITÀ SUL BIRRAMISÙ

BIRRAMISU Idee per servirloUn’idea originale per presentare il birramisù è servirlo in monoporzioni nei boccali di birra, bicchieri, o qualsiasi altro vassoio che ricordi la birra (oggi in commercio si possono trovare oggetti particolari!).

Invece della birra stout, con un retrogusto che ricorda lo stesso caffè, il cioccolato, la liquirizia, si può usare anche quella chiara, ottenendo un aroma più delicato. Per gli intolleranti alle uova, potete sostituirle con parte della panna montata e continuare come da ricetta.

Tante altre sono le ricette con la birra che potete trovare in libri di cucina, nel web, in sezioni dedicate. La bevanda si abbina alla carne (pollo o maiale rosolati e sfumati con la birra o per marinature), ai risotti (al posto del vino, perché no? Ma occhio agli altri ingredienti da abbinare), pasta, pane, pesce (per esempio con le cozze e i gamberoni), zuppe e vellutate, formaggi.

La diffusione della birra in cucina è avvenuta grazie all’espansione soprattutto dei birrifici artigianali che, negli anni, hanno fatto scoprire aromi e profumi particolari, invogliando anche chef illustri alla sperimentazione e alla creazione.

Lascia un Commento

XHTML: Puoi usare questi tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Visita Guidata di Monaco

x
cookie

Informativa sui cookie

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.